5 cose che devi vendere prima di vendere il tuo prodotto

13/02/2018

Che tu sia nel settore dell'acciaio, della moda o dell'IT, poco importa: la vendita del tuo prodotto è parte integrante del successo della tua azienda. Un buon team di vendita però sa che prima di vendere il tuo prodotto deve fare molto di più. 

In un mercato sempre più competitivo la selezione accorta del gruppo di vendita è diventata una necessità. Le aziende devono sì distinguersi con una proposta di valore unica e chiara, ma anche avere un modo per far sentire la loro voce al di sopra della folla. 

Ecco quindi le 5 cose che bisogna vendere per riuscire a vendere il tuo prodotto! 

1- LA TUA STORIA

Il tuo venditore è l'ambasciatore del tuo marchio. Sta vendendo la tua reputazione. Con il tuo prodotto, parla della storia della tua azienda, quella che spiega chi sei e cosa hai fatto per arrivare a fare proprio quello, e dove hai intenzione di arrivare. Ogni marchio ha bisogno di una narrazione e ogni persona alla vendita dovrebbe conoscerla e condividerla con i potenziali clienti. Soprattutto perché le storie sono la parte più appassionante di una chiacchierata, e un ottimo modo per garantirsi l'attenzione di chi ascolta.

2- LA TUA CULTURA

Non importa quanto sia bello, utile, e di qualità il tuo prodotto. Senza una cultura forte, sarà difficilissimo spingerlo. I venditori dovrebbero fare del loro meglio per vendere la visione aziendale, il "dove stiamo andando", "cosa vogliamo portare di buono nel mondo". Insomma, devono essere capaci di lasciare sereno il cliente, fargli capire che l'azienda alle spalle di quella vendita è sana, pacifica, e sta andando in una determinata direzione. Con il prodotto offerto il cliente diventa parte di quella ricchezza, esattamente come i membri che la compongono.

3- IL TUO TEAM

Il tuo team di vendita è in prima linea, ma i membri che lo compongono sono lontani dall'essere l'unico gruppo che conta. I clienti devono sapere che al venditore si affiancheranno persone fidate, capaci e amichevoli, esperti in ciò che fanno. Non sorprenderti se i clienti ti chiederanno chi sono "gli altri". Chi produce il prodotto? Con quali capacità? Chi risponde al telefono se c'è qualche problema? Il rischio che anche il miglior prodotto al mondo venga scartato per una cattiva gestione o per lavoratori pigri o infelici è alto. I venditori convincono il cliente che la tua azienda è affidabile, sta a te dimostrare quanto sia vera questa affermazione.

4- I TUOI PROCESSI E I TUOI SERVIZI

Quello che distingue la tua azienda non è solo ciò che fa, ma come lo fa. Dare priorità ai bisogni dei clienti e lavorare fianco a fianco per migliorare i loro profitti deve essere l'obiettivo supremo. Dare consigli e ascoltare i consigli, in un rapporto di mutua collaborazione, è un'altra delle cose che i venditori devono comunicare al cliente più della vendita in sé.

Questo significa che il venditore deve sapere come funziona il lavoro degli altri membri, capire le sfumature delle loro operazioni, descrivere ciò che i clienti possono aspettarsi. Questo fa parte della storia da raccontare: il come, il cosa, il perché.

5- LA VERITÀ

Ultimo ma non ultimo, la vendita deve essere onesta. Sembra un'ovvietà, ma purtroppo non lo è. Troppe iperboli vengono usate per concludere i contratti, con conseguenze che non possono essere controllabili finché non accadono ed è troppo tardi. Una bugia, oggi, nell'era dei social, non perdona. Viene fuori con una brutta recensione o un pessimo passaparola. Questo significa formazione per il team, e comprensione dell'importanza della comunicazione tra le parti aziendali in gioco.

Vuoi incrementare le tue vendite? Clicca sul pulsante qui sotto e contattaci subito!

Contattaci

 

Notizie

Blog